Vita-Morte-Vita di un amore

Il primo dipinto che ho fatto pensando a questo tema purtroppo a me molto intimo, fu questo in celeste qua sotto. E’ stato un atto di psicomagia, volevo eliminare il dolore e l’ho realizzato su cartone telato. Questo oramai fa parte della collezione privata ed è un omaggio a questa persona che non c’è più.

Vita-Morte-Vita di un amore anno 2019

Durante l’estate l’unica tela che sono riuscita a creare è questa, ossia, la versione più grande di Vita-Morte-Vita di un amore perché non me la sentivo di vendere una cosa mia personale nonostante sia un dolore che molti di noi abbiamo: la perdita di un amore. O forse la perdita del vero amore, dell’anima gemella, la persona giusta, e lo sai che era quella giusta.

Perciò l’ho rifatto. Ed è anche più bello ma va bene così. Voglio che chi lo avrà sappia che gli sono vicina, che capisco il suo dolore e che nulla al mondo ma soltanto l’eternità, ci renderà felici come un tempo.

Vita-Morte-vita di un amore anno 2021

Del resto bisogna accettare, come ho fatto io, lasciando scorrere la vita e trovando un altro amore del quale è nata la mia figlia.

Ci sono dei libri da leggere per poter superare questa fase. Io ci ho messo anni ma è importante elaborare i luti. Uno di questi è ovviamente quello dello scrittore psichiatra Brian Weiss, Molte vite, un solo amore, frutto dei suoi studi sull’ipnosi regressiva e reincarnazione.

A me ha aiutato tanto la pratica buddhista, più che altro la lettura dei libri buddhisti dove spiega bene come andare avanti, noi, che siamo rimasti qua. Un abbraccio a te che mi legge. Odara